STEP 1: Informarsi e Formarsi in materia di certificazione verde e obbligo vaccinale

STEP 1: Informarsi e Formarsi in materia di certificazione verde e obbligo vaccinale

Quotidianamente la normativa in materia, e la burocrazia ad essa collegata, minano la libertà e la dignità delle persone, contribuendo – attraverso una comunicazione ipnotica, volutamente artefatta della verità – a creare confusione, paura, limitazioni e alzare barriere altamente discriminanti tra le persone.

Molti (a ragione) la chiamano guerra. Una guerra diversa da quelle precedenti, senza dubbio. È quindi ora di sovvertire questo status quo, di creare un cambiamento evolutivo consapevole. Ma si possono attuare cambiamenti solo se prima si ha piena consapevolezza e conoscenza di ciò che si deve e si vuole mutare.

L’obiettivo di queste pagine è forniti un Vademecum (*), una guida normativa ma soprattutto comportamentale, al fine di renderti edotto/a dei diritti e dei doveri derivanti da tali disposizioni, per poterti al meglio orientare e far valere i tuoi diritti nel rispetto dei doveri. Limitando così al minimo errate informazioni e comportamenti che potrebbero rilevarsi controproducenti o dannosi.

Viviamo in uno stato di guerra: burocratica, normativa, economica ma, soprattutto, di ideali e di valori.
I nostri, quelli che con tenacia sosteniamo e difendiamo ogni giorno, sono dettati dall’ETICA, dalla MORALE e dalla GIUSTIZIA. E se stai leggendo queste righe, sicuramente sono anche i tuoi.


(*) NOTA INFORMATIVA:
Il vademecum, pur cercando di essere il più possibile precisi ed attenti nella redazione del medesimo, è comunque frutto di interpretazioni normative, opinioni e pareri che potrebbero divergere da quelli istituzionali o contenere errori di valutazione.
Pertanto, si deve essere consapevoli che ciò che si va a fare è lo sposare una tesi che andrà poi discussa, argomentata e sostenuta nel dialogo istituzionale, attraverso le denunce/querele ed i ricorsi in esso enunciati.
Dal confronto con le istituzioni e dal dialogo costruttivo, si arriverà alla risoluzione del contenzioso normativo che, si spera, possa vedere riconosciuta quale valida e corretta la tesi da noi portata.